RE

BIOGRAFIA / BIOGRAPHY
   
Emanuela Ravidà, in arte RE, nasce a Milazzo nel 1985.
Dopo il diploma all’Istituto d’Arte di Milazzo, nel 2009 si laurea in Pittura all’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria. Gli esordi sono caratterizzati da grandi dipinti su tela e dalla partecipazione a mostre collettive in Italia e all’estero. In seguito prosegue la sua ricerca artistica prediligendo l’utilizzo di supporti non convenzionali come vecchi infissi e lastre di metallo e realizzando installazioni site specific: nel 2013 crea (durante il workshop internazionale di arte visiva Trasformatorio) l’installazione Wunderkammer nella Cappella Palatina del Castello di Montalbano Elicona (ME). Nello stesso anno realizza Giù in fondo, installazione pittorica in una delle celle dell’Ex Carcere di Rometta Superiore (ME).
Dopo la mostra personale Livelli atmosferici di natura artificiale allestita nel 2014 all’ex Trony di Milazzo e curata dalla storica dell’arte Stefania Lanuzza, il percorso di crescita dell’artista si è consolidato nel 2015 con la partecipazione ad Artisti di Sicilia a cura di Vittorio Sgarbi presso il Castello Ursino di Catania, la presenza – da luglio a settembre – ad EXPO 2015 nella mostra Nutrimenti terrestri e l’invito alla collettiva Sol Levante – Terra del Sole allestita al Castello di Montesegale (PV).
Nel novembre 2015 è protagonista della mostra personale Prima del bianco allestita al Teatro Vittorio Emanuele di Messina nell’ambito della rassegna d’arte contemporanea R-Esistenza d’Artista curata da Saverio Pugliatti. Nel marzo 2016, dopo la precedente partecipazione nel 2014, è selezionata nuovamente tra i finalisti del Premio Ricoh, esponendo una sua finestra allo Spazio Oberdan di Milano. Dal 9 al 19 aprile 2016 espone le proprie opere nella mostra personale Co-Existence(s) 2 al Museo del Presente di Rende, in occasione dell’assegnazione dei premio Galarte, XVIII ed.
Un ulteriore passo importante per l’artista è la partecipazione alla prima edizione (24 settembre – 30 ottobre 2016) della Biennale d’Arte Sacra delle Religioni del Mondo – a cura di Chiara Donà delle Rose – con una delle sue finestre, installata nella sezione delle religioni perdute allestita nella Cripta della Chiesa dei Teatini di Palermo.
Emanuela Ravidà, aka RE, born in 1985 in Milazzo.
After the diploma at the Art School in Milazzo, in 2009 she graduated in painting at the Academy of Fine Arts in Reggio Calabria. The beginnings are characterized by large paintings on canvas and participation in group exhibitions in Italy and abroad.  Later continues her artistic research, preferring the use of unconventional supports such as old fixtures and metal plates and creating site-specific installations: in 2013 she creates (during the international workshop of visual art Trasformatorio) the installation Wunderkammer inside the Palatine Chapel of Montalbano Elicona Castle ( ME).That same year, Giù in fondo, pictorial installation in one of the former prison cells of Rometta Superiore (ME).
After the exhibition “Livelli atmosferici di natura artificiale”, set up in 2014 in the former Trony of Milazzo and curated by art historian Stefania Lanuzza, the artist’s growth was consolidated in 2015 with the participation to “Artisti di Sicilia” curated by Vittorio Sgarbi at the Castello Ursino in Catania, the presence – from July to September – at EXPO 2015 in the exhibition” Nutrimenti Terrestri”, the invitation to the collective “Sol Levante – Terra del sole” staged at the Montesegale Castle (PV).
In November 2015 she is the protagonist of the exhibition “Prima del bianco” staged at Teatro Vittorio Emanuele of Messina as part of the exhibition of contemporary art R-Esistenza d’artista curated by Saverio Pugliatti. In March 2016, after previous participation in 2014, she is selected again among the finalists of Ricoh Award, exposing her window at the Spazio Oberdan in Milan. From 9th to 19th April 2016 has exhibited his work in the ” Co-Existence exhibition (s) 2″ at Museo del Presente of Rende, in the allocation of Galarte prize XVIII ed.
A further important step for the artist’s participation in the first edition (24th September to 30th October 2016) of the Biennale of Sacred Art of World Religions – by Chiara Donà delle Rose – with one of her windows, installed in the section of lost religions staged in the crypt of the Church of Teatini Palermo.
Premi / Awards
2016
Premio Galarte XVIII Ed.
Premio Ricoh VI Ed.
2014
Premio Ricoh IV Ed.
2009
Premio Pandosia XXIV
 

Mostre Workshop

2017

Trasformatorio
Third International Lab for Experimental and Site Specific Arts Scaletta Zanclea (Me)

Mostre Personali / Solo Exhibitions

2017

Di chi sono gli occhi che guardano?
A cura di Giuditta Elettra Lavinia Nidiaci - Fondamenta Gallery, Roma

2016

Co Existence 2
Museo del Presente, Rende (Cs)

2015

Prima del bianco
a cura di Saverio Pugliatti Teatro Vittorio Emanuele, Messina

2014

Livelli atmosferici di natura artificiale
a cura di Stefania Lanuzza – Ex Trony, Milazzo

2012

No-Exhibition
Ex Falegnameria, Milazzo

Mostre Collettive / Group Exhibitions

2016

BIAS – Biennale Internazionale d’Arte  Contemporanea Sacra delle Religioni dell’Umanità
a cura di Chiara Modìca Donà delle Rose - Chiesa di San Giuseppe dei Teatini, Palermo
(A)MARE – Cannistrà + RE
Galleria "Io ti invito..." , Milazzo (Me)
Premio Ricoh – VI edizione
Spazio Oberdan - Milano

2015

Sol Levante – Terra del Sole
Castello di Montesegale (PV)
Nutrimenti Terrestri
Expo 2015, Padiglione Italia
Artisti di Sicilia, da Pirandello a Iudice
a cura di Vittorio Sgarbi - Castello Ursino, Catania

2014

Armature d’artista
Ecolab, Messina
Premio Ricoh per giovani artisti contemporanei – IV edizione
Spazio Oberdan, Milano.
Salone Internazionale del Libro, Torino
IX edizione di “Libro Opera d’Arte - La immensa bellezza”.

2013

Distratti Teoremi
Galleria Spazio VitaleIn, Catania
50+50=150 Rossella Midili + RE
Cripta del Duomo Antico, Castello di Milazzo
Prigionieri per l’Arte
Installazione permanente, Ex Carcere mandamentale, Rometta (ME)

2012

Open day
Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria
La Compagnia mette in Mostra il Castello
Castello di Milazzo, Milazzo

2011

Pensieri e Colori
Ex Stazione ferroviaria, Lamezia Terme.

2010

I BLEED
Palazzo della Provincia, Reggio Calabria

2009

Premio Pandosia XXIV
Il se e l’altro. Incroci di Sguardi. Finalista del Premio Nazionale di Pittura e Scultura Moderna
Suoni del Risveglio
XI edizione del festival di World Music, Etnica e Contaminazioni. Reggio Calabria, Polistena, Gioiosa Ionica

2008

Giornata nazionale contro la violenza sulle donne
Teatro Siracusa, Reggio Calabria

2007

40° anno d’Accademia di Belle Arti
Reggio Calabria

Mostre - Residenza d'Artista / Artist in Residence